[IsoMetRic Games] Congo Bongo / Cadaver / Cossacks: European Wars


Hello guys,

This is the fourth entry of the column that will be your companion for the whole year 2021, [IsoMetRic Games], a mini-compendium of the mandatory isometric games ever released. It’s something difficult to explain but the “perfect” isometric visuals, the 120°-120°-120° has always given a sense of perfection to me that I’ve never found in other perspectives and everytime I came across a game with isometric visuals I’ve always been captivated, sometimes even when the games were actually not so good. This is the main reason why I decided to revisit this mini-subgenre (that’s not even a sub genre but only a way to visualize games that belong to different genres) and even dedicate it a yearly column. Isometry never dies!

The rules are simple. As always there are three games per post, each post with a different letter and each game belongs to a different perdiod: the first, what it will be called “X-Axis” is dedicated to the games released until 1989, the second, the “Y-Axis” to the games released between 1990 and 1999 and the last, the “Z-Axis” to the games released after 2000. No claim of completeness, I’m not a human encyclopedia (unfortunately…). Let’s go with letter C.


Ciao a tutti,

Questa è la quarta puntata della rubrica che ci accompagnerà per tutto il 2021, [IsoMetRic Games], un mini-compendio dei migliori giochi isometrici mai rilasciati. E’ una cosa un po’ inspiegabile ma la visuale isometrica “perfetta”, quella 120°-120°-120° mi ha sempre dato un’idea di perfezione che non ho mai trovato in altre prospettive ed ogni volta che mi sono imbattuto in gioco con visuale isometrica ne sono sempre stato attratto, in alcuni casi anche quando i giochi erano obiettivamente di scarso livello. Questa è la motivazione principale che mi spinge a rivisitare questo mini-genere (che in realtà non è neppure un genere ma un modo di visualizzare giochi di generi diversi) e dedicargli addirittura una rubrica annuale. Isometry never dies!

Le regole sono semplici, Come al solito sono presentati tre giochi ogni post, ogni post con una lettera diversa, e ciascuno dei tre giochi appartiene ad un epoca precisa: la prima, quella che chiameremo “Asse X” è dedicata ai giochi creati fino al 1989, la seconda, l'”Asse Y” per i giochi dal 1990 al 1999 e la terza, l'”Asse Z” per i giochi rilasciati dopo il 2000. Non ho pretese di completezza. Sfortunatamente non sono un’enciclopedia umana. Via con la lettera C.

X-Axis: Congo Bongo (1983)

  • Developer: SEGA
  • Publisher: SEGA
  • Genre: Platform

La mia prima esperienza con Congo Bongo è stata sull’Atari 2600, quindi come potrete immaginare un’esperienza abbastanza cruda, ma poi ho provato la versione emulata per la Colecovision e quella fisica per C64 (una delle migliori a mio avviso) e le cose sono cambiate radicalmente. Può essere definito come la versione isometrica di Donkey Kong, per via delle analogie con il personaggio del grosso scimmione, ma per diversi aspetti Congo Bongo è superiore. Peccato che anche questa volta la Nintendo è riuscita a trasformare un suo gioco in un fenomeno di costume, relegando Congo Bongo ai margini, anche se, ancora oggi, può dire la sua.

Y-Axis: Cadaver (1990)

  • Developer: Bitmap Brothers
  • Publisher: Image Works
  • Genre: Adventure, Puzzle

Come ormai è noto, io con i giochi faccio sempre le cose al contrario: prima ho giocato a Heimdall 2, poi ad Herimdall e solo dopo sono stato catturato dal padre di entrambi, Cadaver, una gran avventura isometrica dall’ambientazione da RPG classico: interpretiamo il nano Karadoc nel tentativo di sconfiggere il necromante Dianos e di trovare un bel tesoro. Uno dei migliori aspetti del gioco è la grante interattività tra i diversi oggetti che si trovano, i quali possono essere combinati con altri e subire gli effetti di molteplici azioni. Unica grande pecca sono i controlli, che sono sfasati di 45° e premendo il tasto”su” si va in quello che potremmo chiamare “nord-est”, ma per il resto il gioco è estremamente godibile e intrigante.

Z-Axis: Cossacks: European Wars (2000)

  • Developer: GSC Game World
  • Publisher: CDV Software Entertainment
  • Genre: RTS

Ho sbavato ai tempi di Warcraft 2, ho sbavato ai tempi di Age of Empires, come avrei potuto non sbavare dopo questo gioiello della GSC? Ho dei gran ricordi di Cossacks dal momento che lo acquistai durante la gità di 5° liceo a Berlino in un’edizione che comprendeva European Wars, Back to War e Napoleon Wars e quando l’ho aperto…OH BOY. Una valanga di unità di edifici dettagliatissimi e centinaia di upgrade possibili in ognuno di essi, lavoratori che spaccano pietre, carbone, tagliano alberi. E poi far guerra con tutte quelle unità militari diverse…Insomma un gioco che è da sempre stato nel mio cuore con una grafica che secondo me è il top: dopo lo zenit raggiunto dalla grafica isometrica (ma pur sempre 2D) i giochi sono diventati 3D e secondo me la magia è svanita. Da giocare assolutamente!

As always here are some honorable mentions:

  • Chain Reaction
  • Colony
  • Crystal Castles
  • Cobra Triangle
  • Chimera
  • Cobra
  • Caesar 3
  • Castles
  • Conqueror: A.D. 1086
  • Centurion: Defenders of Rome
  • Celtic Kings: Rage of War
  • Colonial Projects
  • Cannon Fodder
  • Command & Conquer: Tiberian Sun
  • Crusader: No remorse
  • Commandos: Behind Enemy Lines
  • Civilization: Call to Power
  • Clock Tower 2
  • Car Tycoon
  • Cold War Conflicts
  • Cuban Missile Crisis: The Aftermath

Previous entries in this column:

  1. [IsoMetRic Games] 720° / 7th Legion / 1849
  2. [IsoMetRic Games] La Abadia del Crimen / Age of Empires / Alien Shooter
  3. [IsoMetRic Games] Batman / Buggy Run / Baldur’s Gate 2: Shadows of Amn

Follow I ❤ Old Games on Facebook!

…and also I ❤ Old Games on Instagram!

One Comment Add yours

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.