[RetroConsole] PlayStation 2 turns 20!


It seems incredible, but the PlayStation 2, the console that once and for all confirmed Sony supremacy in the world of consoles and made videogames something fashionable, out of their original niche, turns 20 today. Yes, it is now a vintage item since it was first released today, March 4th, 2000 becoming the first, big console of the third millennium (and until now, in hindsight THE console of the millennium).


Sembra incredibile a dirsi, ma la PlayStation 2, la console che confermò definitivamente la supremazia di Sony nel campo delle console e che fece definitivamente uscire i videogames dalla loro originale “nicchia” e dalla loro (quasi) amatorialità a vero fenomeno di costume mondiale, compie oggi 20 anni. Sì, è diventato quindi un pezzo vintage, dato che fu rilasciata ufficialmente oggi, 4 Marzo, 2000 e fu quindi la prima, grande console del terzo millennio (e a posteriori, almeno fino ad oggi, LA console del millennio).

The story in a nutshell

Despite the debut in the third millennium, the development of the PlayStation 2 started the day after the launch of the original PlayStation, so in 1994. During the years many rumors said that it would have been backwards compatible with the PS1, they stated that it could connect to internet and they were sure that it would support DVDs. The console was presented at Tokyo Game Show on September 20th, 1999, showing the power of the hardware, capable of managing complex graphic effects, like ripples of water.

The PlayStation 2 was officially launched in Japan on March 4th, 2000, then it was unveiled in North America on October 26, in Europe on November 24th and in Australia on November 30th. Although with a considerable delay, it was also released in China on January 1st, 2004.

Differently that what we coujld think, the first days of the console weren’t so easy: the sales struggled to increase and a combination of high retail price and the slow production influenced the sales in the first years. The success finally arrived in 2004 when, after 70 millions units sold, Sony made a restyling of its original console (named “fat” after this moment) and released a new verision, cheaper and lighter, the “slim”. From this moment on Sony managed to sell almost the same number of “slims” then the “fats” already sold, even thanks to the release of the “killer app” Grand Theft Auto: San Andreas so in the end they “filled the gaps” in a markt that was far form saturated and eventually they placed 155 millions of consoled all around the world.


Nonostante il debutto nel terzo millennio, lo sviluppo della PlayStation 2 iniziò al momento del lancio della PlayStation originale, cioè nel 1994. Negli anni si susseguirono i rumors che davano la console pienamente compatibile con i giochi della PS1, promettevano connessione a internet e davano per certo il supporto DVD. La console fu ufficialmente presentata al Tokyo Game Show il 20 Settembre 1999 quando furono mostrate al pubblico le capacità dell’hardware in grado di gestire effetti complicati, come le increspature dell’acqua.

La PlayStation 2 fu ufficialmente rilasciata in Giappone il 4 Marzo, 2000 per poi approdare in Nord America il 26 Ottobre, in Europa il 24 Novembre e in Australia il 30 Novembre. Seppur con siglificativo ritardo, la PS2 fu disponibilie anche in Cina dal 1° Gennaio, 2004.

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare il decollo della nuova console fu complicato: le vendite non splosero immediatamente e il costo elevato e la produzione abbastanza lenta influirono i primi anni sulle vendite globali. La situazioni subì un’accelerazione imprevista nel 2004 quando, dopo 70 milioni di unità vendure, Sony fece un restyling della propria console (da lì in poi denominata “fat”) e rilasciò una versione più econonomica e da penso e dimensioni contenute, la “slim”. La mossa si rivelò azzeccata e Sony piazzò almeno altrettante “slim” (grazie anche al rilascio della “killer app” Grand Theft Auto: San Andreas) nel mercato che non era affatto saturo come si credeva, arrivando alla cifra monstre di 155 milioni di unità.

The heart

The PS2 has been the second 128bit console released after the Dreamcast (even though this definition is technically incorrect) and is slightly superior to the Dreamcast regarding the speed of the CPU (294 MHz against 203 of Sega console). It has 4MB of video RAM e 32MB of RDRAM and a GPU capable to crate 14,6 millions of poligons per second. The optical unit is a DVD 4x compatible with CDs up to 24x, making the PS2 the console with the largest library ever available at the launch, since technically all of the PS1 were backwars compatible.

La PS2 fu la seconda console a 128bit dopo il Dreamcast (anche se è da dire che questa definizione non è tecnmicamente esatta) ed è appena superiore al Dreamcast in quanto a velocità della CPU (294 MHz contro i 203 della console Sega). Ha 4MB di video RAM e 32MB di RDRAM e una GPU in grado di creare fino a 14,6 milioni di poligoni al secondo. L’unità disco è costituita da un lettore DVD 4x compatibile anche con i CD fino a 24x, cosa che rese la PS2 la console con la più alta libreria di giochi disponibile al lancio, dato che tecnicamente tutti i giochi della PS1 giravano anche sulla PS2.

The hands

The PS2 pad is a direct evolution of that of the PS1. Shape and dimensions are the same, only the color changer to match the black of the console. Looking more in depth probably the controllers of the PS2 are slightly less durable but it might be due to years or frustrating games that had cost me like a dozens of controllers. I guess that if you treat them as a normal humang being you should have no problems. Even the connectors are the same so you can use indistinctly the pad of the PS1 or of the PS1. Besides, it was hard to improve the almost perfect pad of the PS1…

Il pad della PS2 è una diretta evoluzione dell’ultimo pad della PS1. Dimensioni e forma sono esattamente le stesse, cambia solo il colore che riprende il nero della console. Ad un’analisi più approfondita probabilmente i controller della PS2 sono un po’ meno resistenti di quelli della PS1 ma questo potrebbe benissimo dipendere dal fatto che anni e anni di giochi frustranti mi sono costati una roba come una dozzina di controllers. Suppongo che trattandoli in modo civile questi problemi non si pongano. Anche i connettori sono gli stessi pertanto si possono usare indistintamente i joypad della PS1 o della PS2. D’altronde era difficile migliorare un pad quasi perfetto come quello della PS1…

The games

As always when we talk about consoles so successful and with so many games (Wikipedia lists more than 4000 games and we can estimate more than 10k different version of games and softwares considering the different localizations), we start from the mini-list of the best-sellers:

  1. Grand Theft Auto: San Andreas (21,5 millions copies)
  2. Gran Turismo 3 A-Spec (14,89 millions copies)
  3. Gran Turismo 4 (11,76 millions copies)
  4. Grand Theft Auto: Vice City (9,61 millions copies)
  5. Final Fantasy X (8 millions copies)
  6. Grand Theft Auto III (8 millions copies)
  7. Metal Gear Solid 2: Sons of Liberty (7 millions copies)
  8. Final Fantasy XII (6 millions copies)
  9. Tekken 5 (6 millions copies)
  10. Kingdom Hearts (4,78 millions copies)

Besides from these 10 super best-sellers there are at least other 155 games that sold more than a million copies; as of 2007 we can estimate a production of a whopping 1,24 billions of games for the PS2: it does mean that, roughly, there are 2 games every 11 people in the world (so rougly 50% of the families in the world have a PS2 game) and, considering the number of consoles sold, there are an average of 8 games per console.

GTA San Andreas

San Andreas is a very important game in the story of the console because it helped the sales of the new “slim” model that went on to outsale the classic “fat”, someting not so predictable in the world of modern consoles. the PS2 saw the explosion of all of the games genres, both for the huge distrubution they benefit and because the PS2 officially “legitimized” the retrogame phenomenon, since a lof of different compilations were distributes where old games came to life again. Among the titles outside the top-10, in which the lion share belongs to Grand Theft Auto series tha since then it had been popular mainly on computers, we find a lot of Final Fantasy games, that in Sony found a new home after their debut on Nintendo and many installments of Guitar Hero series that popularized the so-called party games, those you can easily pop in during a drunk evening with your friends.

Bully

Among the less celebrated (but anyway big sellers) games we find The Getaway (3 millions copies sold), Onimusha: Warlord (2,02 millions copies sold), the compilation Namco Museum (1,8 millions copies sold), Yakuza (1,7 millions copies sold) and Bully (1,5 millions copies sold). Despite the huge success on the PS1 the games of the Resident Evil series haven’t been killer apps, even considering the care they put in their development: Resident Evil 4 went on to sell 2,3 millions copies, while Devil May Cry (that in origina had to be pat of the RE universe) 2,16 millions copies.

Kuon

Among the “beautiful but unlucky” games, those destined to become cult games or simply too weird to sell, there are many action/survival that deserved a mention: surely the games of the series of Project Zero and Forbidden Sire, the marvellous Kuon, Exterminator and Manhunter, but also “out of date” genres did manage to offer great games, like Gradius V and the “too weird to be true” Rez.

Madden NFL 2005

Sport games achieved on PS2 a detail lever never seen before that eventually made them extremely enjoyable for the players: the proof is the success of games like Gran Turismo that places two games in the top-3 (including the “holy” GT4), the games of the series of Madden NFL, whose 2005 installment sold alone 4,35 millions copies, those of the series of PES (with the fourth installment capable to sell almost 2 millions of copies)


Come al solito quando si parla di console di così tanto successo e con così tanti giochi (Wikipedia elenca più di 4000 giochi e si stima che, considerando le differenze regionali, più di 10mila versioni di giochi e software siano stati distribuiti per la console), partiamo dalla mini-lista dei best-sellers:

  1. Grand Theft Auto: San Andreas (21,5 milioni di copie)
  2. Gran Turismo 3 A-Spec (14,89 milioni di copie)
  3. Gran Turismo 4 (11,76 milioni di copie)
  4. Grand Theft Auto: Vice City (9,61 milioni di copie)
  5. Final Fantasy X (8 milioni di copie)
  6. Grand Theft Auto III (8 milioni di copie)
  7. Metal Gear Solid 2: Sons of Liberty (7 milioni di copie)
  8. Final Fantasy XII (6 milioni di copie)
  9. Tekken 5 (6 milioni di copie)
  10. Kingdom Hearts (4,78 milioni di copie)

Aldilà di questi primi dieci super best-sellers ci sono almeno altri 155 giochi che hanno venduto almeno un milione di copie; si stima che al 2007 siano stati prodotti qualcosa come 1,24 miliardi di giochi per PS2: significa che, a sboccio, ogni 11 persone ci sono 2 giochi per PS2 (sempre secondo i miei calcoli sbocciometrici significa che in media una famiglia su 2 ha un gioco per PS2) e, considerando il numero di console vendute, ci sono in media 8 giochi per ogni console.

Guitar Hero

San Andreas è un gioco molto importante nella storia della PS2 perchè aiutò la vendita del nuovo modello “slim” che battè in quanto a numero, le vendite dela modello “fat”, cosa tutt’altro che scontata nel moderno mercato delle console. La PS2 assistette al boom di ogni singolo genere di gioco, sia per l’enorme diffusione di cui questi beneficiarono, sia perchè con la PS2 venne definitivamente “sdoganata” l’era del retrogaming, dato che furono venture diverse compilation nelle quali i vecchi giochi trovarono una seconda giovinezza. Tra i titoli fuori dalla top-10, nella quale la parte del leone la fa la serie di Grand Theft Auto, che fino ad allora era popolare tanto su console quanto su PC, troviamo molti titoli della serie di Final Fantasy, che in Sony trovò una seconda casa dopo il debutto su Nintendo e diversi capitoli della serie di Guitar Hero che resero popolari i cosiddetty “party games”, quelli, per intenderci, da serata ubriaca con gli amici.

The Getaway

Tra i titoli meno celebrati (ma comunque campioni di vendite) si annoverano ad esempio The Getaway (3 milioni di copie vendute), Onimusha: Warlord (2,02 milioni di copie), la compilation Namco Museum (1,8 milioni di copie vendute), Yakuza (1,7 milioni di copie vendute) e Bully (1,5 milioni di copie vendute). Nonostante il “botto” fatto sulla PS1 i titoli della saga di Resident Evil, autentiche icone della precedente console, non furono le sperate “killer app” nonostante la loro pregevole fattura: Resident Evil 4 vendette circa 2,3 milioni di copie, mentre Devil May Cry (che in origine doveva essere parte dell’universo Resi) 2,16 milioni.

Rez

Tra i giochi “belli ma sfortunati”, quelli che sono destinati a diventare cult o semplicemente troppo “strani” per vendere ci sono molti titoli action/survival che meritano una menzione: di sicuro le saghe di Project Zero e Forbidden Siren, il meraviglioso Kuon, Extermination e Manhunter, ma anche generi “fuori moda” furono in grado di proporre giochi all’altezza, come Gradius V e il troppo “weird” per essere vero Rez.

PES 4

I giochi sportivi raggiunsero sulla PS2 un livello di dettaglio e realismo che li resero finalmente pienamente fruibili agli utenti: lo dimonstrano il successo di giochi come Gran Turismo, che piazza due titoli nella top-3 (compreso il grandissimo GT4), i giochi della serie Madden NFL, il cui capitolo 2005 vendette da solo 4,35 milioni di copie), quelli della serie PES (con il quarto capitolo campione di vendite con 2,74 milioni di copie e di NBA Live (il capitolo 2005 vendette quasi 2 milini di copie)

The legacy

When it was discontinued, the PS2 was by far the console with the biggest sales in history: 155 millions of units, a record thas still has to be beaten and that, at least today, nobody seems capable to even approach..

The discontinuation of course overlapped withe the first years of the new console, the PS3, the first “mistake” made by Sony: a mistake worth almost 80 millions of units sold though. The PS4, still in production, looked like it could approach the PS2 but it is still far away from its “granny” and stands slightly below 110 millions of units sold, resulting anyway the second best selling home console of all time. What the PS5 will bring?

Al momento della sua dismissione, la PS2 era la console che aveva venduto di più nella storia: 155 milioni di unità, un record ancora imbattuto e che al momento non sembra minimamente essere insidiabile da nessuno.

La dismissione si sovrappose, ovviamente, con i primi anni delle nuova console, la PS3, il primo “errore” di Sony: un errore comunque che vendette quasi 80 milioni di copie. La PS4, ancora in produzione sembrava poter avvicinare la PS2 ma è lontana dal record della sua “nonna” e staziona poco sotto quota 110 milioni risultando comunque la seconda console “fissa” più venduta di sempre. Cosa ci riserverà la PS5?

Follow I ❤ Old Games on Facebook!

…and also I ❤ Old Games on Instagram!

2 Comments Add yours

  1. drjohngalt says:

    PS2 is my favorite console to collect for 🙂

    Liked by 1 person

  2. drjohngalt says:

    Reblogged this on Games With Galt and commented:
    The PS2 is still my favorite console to collect for!

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.